home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è giovedí 18 aprile 2024

Cima dell'Osservatorio Est+Ovest

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Marche Data:18/04/2009
Nome:Giorgio, Franco Email:giorgio.giuaat symbolbt.com
Nome gita:Cima dell'Osservatorio Est+Ovest Partenza da:Castelluccio di Norcia
Quota partenza:1400 Dislivello:1500
Esposiz. salita:Nord-Ovest Esposiz. discesa:Ovest
Difficoltà:Sci-alpinista ottimo Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia:Mazzoleni - It 18 e 19 Valle partenza:Valle delle Fonti
Commento gita:
Partiti prestissimo (7,20) dalla sterrata per la valle delle Fonti da Castelluccio, saliamo per la Virgola (5° canale del Redentore) con le pelli fino a q. circa 2050, poi con ramponi e piccozza su neve dura come cemento fino a cima dell'Osservatorio (2350). Alle 10,00 iniziamo a scendere per il canale EST (imbocco pochi metri più verso il Redentore da cima dell'Osservatorio), su splendido firn giallino, smollato un pò dal sole, ma duro sotto; ripido inizialmente (sui 40°), ma facile nelle condizioni momentanee di innevamento e di insolazione. Ci fermiamo a q. 1800, un pò sotto ai laghi di Pilato, più o meno all'altezza della biforcazione del sentiero estivo che taglia sotto i ripidi versanti EST di Quarto san Lorenzo verso forca Viola (valanghe di fondo nere e impressionanti). Quindi, presi dal sacro fuoco del firn perfetto, invece di tornare facendo il giro da Forca Viola (come suggerito dall'It. 18 della guida di Mazzoleni), risaliamo per il canale Est (metà pelli, metà ramponi) fino di nuovo in vetta a Cima dell'Osservatorio dove arriviamo alle 12,00 circa (un pò stanchini in realtà). Infine, rifocillati e rinfrancati, ormai in vista dei nuvoloni neri che già avvolgono le cime del Vettore e del Redentore (come da previsioni, del resto), ci gettiamo per la seconda fantastica discesa della giornata, dritti da Cima dell'Osservatorio a Nord Ovest per il 4° canale della costa del Redentore, su firn bianco appena ammorbidito e pendenze a tratti anche superiori a quelle del canale Est, sebbene su pendio aperto e sciabilissimo. Arriviamo sciando a 50 m. dall'auto e abbiamo un sorriso da un orecchio all'altro. Inizia anche a piovigginare (che fortuna). Unico rammarico: siamo scesi troppo in fretta; verrebbe voglia di risalire e di fare ancora un altro giro!
Commento manto nevoso:
Nessun pericolo a Ovest. Attenzione invece ai sassi che vengono giù, tanti e grande velocità per il canale Est e alle cornici che non sono ancora del tutto crollate. In risalita è preferibile tenere il lato destro del canale (sin orografica).


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy