home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 14 luglio 2024

Rosetta e Fradusta

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Trentino Data:22/06/2024
Nome:Michele Email:michele.caiat symbolgmx.com
Nome gita:Rosetta e Fradusta Partenza da:Funivia Rosetta
Quota partenza:2700 Dislivello:920
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:BS Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Val Cismon
Commento gita:
Salito e sceso con gli impianti Colverde e Rosetta, prima corsa ore 8.10 (stamattina c'è stato un piccolo ritardo a causa della forte tempesta notturna). Salito subito a cima Rosetta, con gli sci fino ad una decina di metri sotto la cima. Discesa al rifugio e rimesso le pelli in direzione Fradusta. Non ho seguito inizialmente il sentiero ma ho risalito un valloncello parallelo e più ripido che porta verso il passo pradidali basso, poi per itinerario classico a forcella del ghiacciaio e per dorsale alla cima, sci ai piedi fino alla cresta sommitale (attenzione cornici). Discesa più diretta sopra al lago senza finirci dentro su bei pendii ripidi. Rimesso le pelli e nuovamente per la dorsale fin quasi in cima. Discesa prendendo la dorsale nord ovest che porta alla base dell'ex ghiacciaio. Raggiunto passo Fradusta e con qualche tratto a spinta sotto al passo pradidali basso. Rimesso le pelli e salito verso cima Scarpe, non raggiunta per l'arrivo di nuvole, una cresta a circa 2730m. Discesa in direzione ovest sotto alcune pareti rocciose e disceso un bel vallone tra il valloncello fatto in salita ed il vallone dove c'è il tubo dell'acqua. Trovate tracce di colleghi ma non li ho visti, forse han fatto il giro al contrario. Pensavo di salire anche su Manstorna, il versante nord ovest ha molta neve ma è anche pieno di crepe non aggirabili, quindi ho desistito.
Commento manto nevoso:
Tutto sci ai piedi ma ancora per poco! Il pianoro intorno al rifugio ha infatti poca neve e presto si sarà obbligati a togliere gli sci per qualche metro. Oltre c'è ancora un buon innevamento. Ben innevata anche la val Cantoni (neve dai 2300 circa, sentiero nella strettoia libero e strettoia sciabile, almeno vista da lontano) con cima Vezzana piena di neve. Neve alle 9 già trasformata, rigelo presente in qualche conca. 2 3 cm di neve marcetta su fondo compatto, quindi sempre ben sciabile e anche divertente.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy