home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è martedí 07 febbraio 2023

verso il col Pillonet

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Valle d'Aosta Data:24/01/2023
Nome:Lucia e Mauro Email:luciamontagniat symbolgmail.com
Nome gita:verso il col Pillonet Partenza da:Chamois
Quota partenza:1800 Dislivello:700
Esposiz. salita:Nord-Ovest Esposiz. discesa:Nord-Ovest
Difficoltà:BS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Polvere soffice Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Valtournenche
Commento gita:
Durante la notte è nevicato per cui abbiamo cercato di godere della polvere caduta... ma purtroppo il sole, dopo una fugace apparizione al mattino, è tornato solo nel pomeriggio, a gita finita, per cui anche oggi la visibilità in discesa è stata pessima. Siamo partiti da Chamois con 10/15 cm di neve nuova, che poi sono diventati 40/50, tutti da battere... Si parte dalla frazione Crepin, poi si scende per passare il torrente nei pressi di un rudere e si sale in un bel bosco rado di larici seguendo il segnavia 5, fino all'alpe Cort, 2184. Da qui si risalgono bellissimi e ampi prati fino ad incrociare una strada che conduce a Champ Long. Piegando a sinistra su terreno ondulato ci siamo trovati alla base di un ripido canale con una vecchia traccia. che abbiamo faticosamente risalito fino ad una forcelletta a q. 2450. Purtroppo però il tracciato era sbagliato...per cui abbiamo fatto dietro front. Discesa per lo stesso itinerario su neve polverosa profonda, davvero stupenda...ma con pessima visibilità fino ai primi alberi. Nel bosco bella discesa, stando attenti ai rami perchè l'innevamento non è abbondante. Dal ponticello abbiamo risalito la stradina verso Crepin ma anzichè proseguire siamo scesi per prati fino alle prime case di Chamois.
Commento manto nevoso:
Non c'è fondo, ma non abbiamo toccato sassi, stando un po' attenti.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy