home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 02 ottobre 2022

Grosser Geiger

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Austria Data:28/04/2022
Nome:paola, elia, antonello,ermanno Email:paola.pulsatillaat symbolgmail.com
Nome gita:Grosser Geiger Partenza da:Essener Rostockerhutte
Quota partenza:2200 Dislivello:1600
Esposiz. salita:Sud Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:OSA Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Farinosa Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Maurental
Commento gita:
Il giorno precedente siamo saliti a piedi dal parcheggio di Stroden al rifugio Rostocker, circa 800m di dislivello, caricando sci e materiale sulla teleferica. Rifugio accogliente con gestori gentilissimi. La mattina del 28 siamo saliti tracciando fino alla cima del Grosser Geiger, 3360m. Giornata soleggiata ma molto fredda e ventosa, neve fresca caduta ieri e presenza di accumuli da vento pericolosi nei pendii ripidi. percorriamo l'ultimo tratto di cresta a piedi con ramponi, in parte su neve in parte roccette appena sporche dall'ultima nevicata, circa 150m di dislivello. Solo noi e due austriaci che rientrano dalla stessa parte mentre noi scendiamo verso il Kursingher. per scendere sul ghiacciaio si trova la calata in corrispondenza di una depressione della cresta dove c'è un grande ometto, almeno 200m di dislivello sotto la cima verso ovest e dopo un piccolo rilievo secondario. Qui c'è l'ancoraggio della doppia, necessari almeno 30 metri di doppia oppure si può dividere la calata in due. Poi si entra nel bellissimo pendio, terminale completamente chiusa, neve bellissima! Si scende verso la zona pianeggiante sottostante e qui si va a sinistra verso un isolotto roccioso che segna il bordo destra della seraccata che scende a ovest. Si scende a fianco di questa stando vicini alle rocce e si continua poi a scendere per altri due risalti molto belli fino al lago glaciale che si trova a circa 2200m sotto il rifugio kursigher. qui si ripella e sotto il sole si devono risalire circa 400 m seguendo la traccia che porta sopra il rifugio che si raggiunge infine con una breve discesa. Anche questo rifugio confortevole, ottima accoglienza!
Commento manto nevoso:
discesa su neve polverosa, almeno 30 cm caduti negli ultimi giorni, che verso il basso diventava quasi firn. Bellissima! Sul lato di salita pericolo per accumuli da vento, che non erano presenti invece sul lato nord dove si scende.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy