home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 23 gennaio 2022

Mandlscharte (2100m) e Angersteinrinne (2060m)

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Austria Data:12/01/2022
Nome:Julien Murzi Email:j.murziat symbolgmail.com
Nome gita:Mandlscharte (2100m) e Angersteinrinne (2060m) Partenza da:Pommer
Quota partenza:1000 Dislivello:2000
Esposiz. salita:Sud-Ovest Esposiz. discesa:Sud
Difficoltà:OS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Farinosa Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Pommer
Commento gita:
Partenza notturna perché devo tornare in città in tempo per andare a prendere i bimbi a scuola (e magari farmi una doccia e mettere il materiale ad asciugare). Freddo intenso e bellissima stellata, anche se ci perdiamo un po' nel bosco seguendo un paio di tracce sbagliate. Ma, ritrovata la diritta via, riusciamo ad accedere alla Weite Zahring, non senza aver praticato un po' di 'mughi traction' in un tratto ripido (in realtà evitabile, ma bon). Tutto questo tracciando nella neve fonda, che diventa sempre più fonda e faticosa da tracciare man mano che saliamo. In una delle ultime conversioni sotto il colle, in un tratto tra i 40 e i 45 gradi, facciamo partire una valanga superficiale (primi 10cm un po' ventati) che scende giù un 200m. Comunque piccola, non ci avrebbe travolti. Ma, come sempre: occorre fare attenzione. Discesa da urlo fino a 1300m circa, dove poi ripelliamo per tornare al sole prima, e al caldo poi, fino alla Angersteinrinne, che risaliamo tracciando con grandissima fatica. Altra bellissima discesa fino alla macchina, tutta in polvere. Da domani a sud crosta però, purtroppo.
Commento manto nevoso:
. I canali nord sembrano aver preso vento, almeno visti dall'alto.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy