home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è giovedí 24 giugno 2021

Forca Rossa

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Veneto Data:29/05/2021
Nome:Leo, Ugo, Dimitri, Sandro, Gabriele Email:gabriele.antelaoat symbolgmail.com
Nome gita:Forca Rossa Partenza da:Tornante quota 1663 a nord di Passo Staulanza
Quota partenza:1663 Dislivello:1000
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:OSA Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Pesante Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia:Scialpinismo in Val di Zoldo di Leo Pra Floriani e Stefano Burra Valle partenza:Val Fiorentina
Commento gita:
Saliti in Forca Rossa con l'intenzione di scendere a sud anche se già alla partenza qualche dubbio si è insinuato stante le elevate temperature. All'arrivo in forcella il Pelmo ce li ha confermati: col primo sole sulle rocce, dalla cenge orientali, scariche di neve umida rombando si gettavano proprio nel canale sud. Scesi quindi a nord, breve ripellata verso il canale Flaibani (il più orientale e il più corto dei due canali che si notano sulla bastionata nord di Cima Forada salendo dalla Val Fiorentina) e discesa integrale di questo (parte alta OSA), molto bello e scenografico.
Manto nevoso:
Oggi non era giornata, temperature alte ed il sole che, scaldando le rocce, faceva partire colate di neve recente (sopra i 2500). Molto più sicuri i versanti settentrionali. La discesa di Forca Rossa ha presentato inizialmente neve crostosetta da star leggeri poi sempre più portante man mano che si scendeva verso il fondo del circo di Val D'Arcia. Per il Flaibani invece inizialmente marciotta, ma poi sempre meglio, tendente al firn. Comunque ce la siamo goduta. L'innevamento continuo è presente ora oltre i 1700, per cui si spalleggia un pochettino. La valutazione del manto è una media tra alcuni tratti molto belli ed altri più delicati...


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy