home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è mercoledí 19 maggio 2021

Monte Vglio

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Lazio Data:24/04/2021
Nome:andrea bollati Email:andbollatiat symbolgmail.com
Nome gita:Monte Vglio Partenza da:Strada Prov. 30 (Filettino-Campo Staffi)
Quota partenza:1240 Dislivello:1300
Esposiz. salita:Nord-Ovest Esposiz. discesa:Nord-Ovest
Difficoltà:OSA Manto nevoso:Accettabile
Tipo di neve:Pesante Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia:La Montagna incantata L. Mazzoleni - Skialp tra Gran Sasso e Sibillini, Iurisci, De Angelis, Le Donne Valle partenza:Valle Granara
Commento gita:
Saliti per il sentiero 696b e il Crestone nord ovest, con inizio neve nella faggeta a circa 1450 m. Dalla cima scendiamo per il versante sud est e il Canale di Macchialunga sino a circa 1700 m. Risaliamo in cima al Viglio e scendiamo, verso nord ovest, il canale (OSA) che precede l'anticima sud (punto quotato 2050 m) e che entra nel circo dei Sassoni; da qui scendiamo verso nord entrando nel bosco inizialmente intricato, poi mantenendoci a sinistra riguadagniamo la cresta e il percorso di salita a circa quota 1675.
Manto nevoso:
Presenti valanghe a debole coesione, superficiali, sul versante sinistro del Circo dei Sassoni e nel vallone di Macchialunga; in generale l'ultima neve caduta richiede ancora diversi giorni per divenire stabile; le condizioni piĆ¹ favorevoli per una salita/discesa si trovano lungo il percorso che abbiamo seguito in salita (sentiero 696b per il Crestone NO).


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy