home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è mercoledí 19 maggio 2021

Concatenamento Costone, Velino, Morrone + Valloni Orso/Chiave

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Abruzzo Data:25/04/2021
Nome:Franz Email:francesco.martinelliat symboluniroma2.it
Nome gita:Concatenamento Costone, Velino, Morrone + Valloni Orso/Chiave Partenza da:Galleria San Rocco (Corvaro)
Quota partenza:1000 Dislivello:3600
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Sud
Difficoltà:BS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Ghiacciata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Valle Amara
Commento gita:
Giro simile a quello che ho fatto il 9 aprile scorso (SuperMezzalamaAbruzzese) ma partendo dalla valle Amara e inserendo, al posto del Murolungo, la splendida discesa dalla Cima del Velino verso Sud per il Vallone dell'Orso fino a quota 1600 m circa (termine neve) per traversare (sci in spalla) a destra (ovest) e risalire in cima al Velino per il Vallone della Chiave (sentiero sulla destra orografica del vallone). Quindi, complessivamente: Valle Amara, Solagne, Costone Orientale (2271), Teve quota 1800m, M. Cafornia (2405), Velino (2487), discesa e risalita verso Sud come detto, Briganti, Capo Teve, Malopasso, Duchessa, aggiramento e salita del Morrone (2141) da Nord, discesa entusiasmante su neve righiacciata (tardo pomeriggio) per i rifugi di Fonte la Vena fino in Valle Amara (neve fino a 1600m circa). Dislivello positivo: 3600 metri. La Madonnina in cima al Velino è ancora tutta sotto la neve!!! Incredibile quanta neve c'è quest'anno ancora a fine aprile! Giro complicato dalla rottura proprio a inizio giornata di un attacco dello sci, per cui a ogni cambio d'assetto mi schizzavano in giro le varie molle dell'attacco...
Manto nevoso:
Neve ghiacciata al mattino e molle dopo le 13, ma sempre abbastanza scorrevole. Molta neve fresca che si deve ancora assestare e trasformare, specie a Nord. Osservati i resti di numerose valanghe spontanee nell'alta val di Teve. Grosse cornici ovunque.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy