home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 23 aprile 2021

Col dai Dof e M. Crot 2169-2158

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Veneto Data:21/03/2021
Nome:luca, mariateresa Email:crodarossaat symbolmicso.net
Nome gita:Col dai Dof e M. Crot 2169-2158 Partenza da:Palafavera
Quota partenza:1507 Dislivello:900
Esposiz. salita:Ovest Esposiz. discesa:Sud-Ovest
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Val di Zoldo
Commento gita:
Cima piccola, approccio lungo, ideale a impianti chiusi. Da Palafavera abbiamo percorso la strada-pista (battutissima) della Val del Rio Canedo fino a Cas. Vescovà. Varcato il rio e toccata Cas. Fontanafredda, inerpicandosi a destra dello skilift abbiamo guadagnato la schiena del Col dai Dof, caratterizzata da radi larici e bellissime aperture. Valicato il colle (1974), con qualche attenzione siamo scesi alla forc. 1899 (scosceso, poche linee possibili), per risalire al Col di Aguscei e guadagnare la base del Crot. Con ripido traverso al vallone tra le due cime, donde all'una e all'altra: la principale si sale a piedi, a causa dei tratti erosi, l'altra è tutta sciabile. Discesa su farina dalla vetta alla base, poi breve ripellaggio per riguadagnare il Col di Aguscei, e tosto, su firn godurioso, la forc. 1899. Da qui, un po' di avventura, con calata a sud in un bosco tutto da decifrare, ma ben innevato, fino alla stradina di Cas. Fontanafredda e ritorno all'auto per pista superveloce.
Manto nevoso:
Il vento ha ridistribuito la poca neve fresca, accumulandola a nord: su questi versanti, dove si impone un minimo di attenzione, la farina è perfetta, quantunque non leggerissima. Il resto del percorso, rivolto al sole, è tutto a firn, affidabile e di ottima sciabilità.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy