home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 05 marzo 2021

Anello del Passo Suola dalla Val Rovadia - tentativo

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Friuli - Venezia Giulia Data:16/01/2021
Nome:silvia, michele Email:silviaforat symbollibero.it
Nome gita:Anello del Passo Suola dalla Val Rovadia - tentativo Partenza da:Andrazza - Ponte sul Tagliamento
Quota partenza:900 Dislivello:650
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:BS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Polvere soffice Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Val Rovadia
Commento gita:
In una giornata prelockdown dove era inevitabile trovare tanti, troppi scialpinisti nei pur bellissimi itinerari del parco delle Dolomiti friulane, ci siamo dedcati all'esplorazione. L'idea era di salire per la Val Rovadia fino al Passo Suola e poi scendere per la Val di Suola, compiendo un anello perfetto fino alla macchina. Si parte dalla centralina idroelettrica e si segue la strada innevata che segue il fiume Tagliamento verso Sud.Dopo circa due chilometri, tenendo sempre la destra si entra nella val Rovadia NON prendendo il sentiero ma, visto l'eccezionale innevamento, salendo comodamente nell'alveo del fiume tra cumuloni di neve. Alla cascata Rovadia le tracce finiscono e inizia l'avventura: è tutto da tracciare! Un po' seguendo il fiuto un po' seguendo le tracce di caprioli e lepri saliamo nel conoide innevato sulla sinistra orografica per poi entrare nel bosco di faggio dove ritroviamo i segni del sentiero CAI 368 che seguiamo per 20' fino a imboccare un ripido canalone prima boscato poi libero da neve. Un incontro con una cerva ci mette di buon umore! Le tracce del sentiero scompaiono sotto la neve saliamo faticosamente nel ripido canalone (35-38 gradi) fino a una piccola forcella tutto a sinistra. Da qui purtroppo speravamo di poter procedere agevolmente per pendii più aperti, mentre fianchi boscati rendono ancora lungo e faticoso l'accesso al Passo Suola. Decidiamo di desistere per un calcolo sui tempi. L'anello è fattibile ma la tanta neve e tratti ripidi nel bosco con passaggi non sempre facili da trovare rende il tutto più lungo del previsto e faticoso. Comunque la valle è bella e selvaggia e meritava!
Manto nevoso:
Neve polverosa.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy