home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 07 marzo 2021

M. CRUSICALAS + M. SIMONE

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Friuli - Venezia Giulia Data:15/01/2021
Nome:Davide Email:fuseat symbollibero.it
Nome gita:M. CRUSICALAS + M. SIMONE Partenza da:Forni di Sopra
Quota partenza:907 Dislivello:1330
Esposiz. salita:Sud Esposiz. discesa:Sud
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Ventata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:
Commento gita:
Partiti dalla piazza di Forni di Sopra (m 900) e seguito la stradina con neve battuta dal “gatto delle nevi” fino poco oltre il bivio per C.ra Tragonia, per poi proseguire su traccia fino alla C.ra Tartoi (m 1.711). Oltre questa, con taccia da fare, siamo saliti più o meno seguendo il sentiero che porta alla F.la Tartoi (m 2.006) superando alcuni tratti svalangati e ricoperti da nuova neve. Dalla forcella breve e ripida salita al cocuzzolo superiore e successiva traversata sotto le rocce della Q. 2.111 con ulteriore salitina finale alla sella Tarondon, fra il Crusicalas ed il Simone. Da qui in breve alla cima del Crusicalas (m 2.105). Ridiscesi alla sella, salita finale al M. Simone (m 2.123). Bella giornata soleggiata. Percorso lungo e noioso fino a C.ra Tartoi, poi più interessante. Discesa buona per gli amanti di un po’ di avventura (astenersi coloro che bramano discese dirette e lineari senza intoppi orografici) dalla sella fra i due monti, direttamente verso NE, evitando valanghe di fondo non sciabili e traverso nel fitto bosco, dentro e fuori alcuni canali, per riagguantare la linea diretta a scendere verso C.ra Tartoi. Poi divertente discesa specie sulla stradina. Neve in parte ventata con crosta, a tratti bella farinosa, infine battuta.
Manto nevoso:
Pericolo 3 come da bollettino.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy