home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è lunedí 20 settembre 2021

Crozzon di Folgorida (anticima 2985 slm)

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Trentino Data:26/03/2016
Nome:Andrea Email:andreacaserat symbolgmail.com
Nome gita:Crozzon di Folgorida (anticima 2985 slm) Partenza da:Prese idroelettriche (sbarra)
Quota partenza:890 Dislivello:2150
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia:Sci Alpinismo in Adamello e Presanella (Casiraghi-Andreolli-Bazzi) Valle partenza:Val di Genova
Commento gita:
Gita di notevole sviluppo e dislivello, che dalla Val di Genova porta agli aperti spazi dei ghiacciai dell'Adamello ed in cui gli aspetti escursionistico-paesaggistici sono nettamente prevalenti su quelli sciistici. Dall'imbocco della valle (sbarra) si percorre quasi subito sci ai piedi la strada che con poco dislivello porta al Ponte Maria, dove si abbandona la valle principale per risalire, sci in spalla seguendo i segnavia nel fitto bosco, il sentiero per Malga Lares. A quota 1350, per l'abbondante innevamento attuale, si possono calzare gli sci (fino a qui anche in discesa con qualche difficoltà) per sbucare dopo lungo tratto nell'ampia e pianeggiante Val di Lares poco prima della malga in magnifica posizione panoramica. Si procede al centro della piana e, lasciando a sx il vallone principale, si risale dapprima su terreno alberato un evidente valloncello che si abbandona a circa 2100 m, uscendo a dx sugli ampi pendii che permettono di raggiungere l'evidente inflessione della Sella dei Riversi (m 2320), tra il Crozzon del Diavolo e i piccoli risalti rocciosi dei Riversi. Ci si affaccia ora sulla amplissima Val Folgorida e, abbassandosi leggermente, si traversa verso il centro della valle, per poi dirigersi per dossi e valloncelli alla conca dei laghetti intorno a 2500 slm (m 2898). Ora è evidente l'ultima parte del percorso, che prima per i ripidi pendii sotto il Crozzon di Folgorida e poi per valloncello permette di toccare il Passo delle Topette (m 2898), tra il Monticello e il Crozzon di Folgorida. Magnifico colpo d'occhio sulla Vedretta della Lobbia e le C. dell'Adamello. In breve per ampio pendio nevoso S-O alla q. 2985, che potrebbe essere considerata la meta sciistica della montagna da questo lato.
Manto nevoso:
Neve prevalentemente trasformata e sciolta nella prima parte della discesa, ancora farina nei tratti ripidi sopra e sotto Malga Lares, strette curve obbligate nel tratto boscoso successivo, scorrevole e veloce sulla strada del Val di Genova.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy