home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 23 giugno 2017

Traversata Cavalese-Laives

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:24/01/2009
Nome:Paolo Chiti Email:paolo.chitiat symbolvaresco.it
Nome gita:Traversata Cavalese-Laives Partenza da:Cavalese
Quota partenza:1000 Dislivello:1150
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:Sciatore medio Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Farinosa Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Fiemme
Commento gita:
Dalla pagoda in posizione panoramica sopra l’abitato di Cavalese sci ai piedi per i prati innevati fino alla Copara e poi sempre lungo il fondo della val Gambis fin poco oltre Pian Bedolé. In vista del passo Lavazé infilata valletta a sinistra (quella successiva alla val de Lubie) e per essa al largo spartiacque con la val d’Ega transitando per malga Le Val. Raggiunto il punto più alto del giro a quota 2060 m circa, sotto le pendici NE della Rocca. Tolte le pelli è seguita una veloce discesa fino al passo Oclini e alla sottostante stazione a valle della seggiovia del Corno Bianco. Ripellato e raggiunta la casetta isolata q. 1999 m, indi in leggera discesa attorno al Corno Bianco, sempre seguendo il segnavia n. 1 fino al raccordo con il 5a. Ripellato e toccata in leggera salita la radura con crocifisso q. 1870 m sul ciglio della gola del Bletterbach, indi veloce discesa lungo la forestale battuta dalla motoslitta fino in località Kösertal e con lungo tratto pianeggiante sempre su forestale battuta fino in vista del santuario di Pietralba. Da qui preso per Monte San Pietro seguendo il segnavia “S”, dapprima ancora per forestale, successivamente per sentiero attraverso il bosco transitando nei pressi del maso Neue Moralt. Da Monte San Pietro seguita a piedi per un tratto la strada asfaltata in direzione della frazione sparsa di Unterrain, indi nuovamente sci ai piedi sempre più o meno lungo la strada fino al suo termine presso i masi Lientner e Brunnicher. Segue breve ripida discesa per mulattiera nel bosco fino ad intercettare una lunga strada forestale che consente una veloce discesa sul lato della val d’Adige. Ultime curve sui prati del diruto maso Buchnerhof e infine circa mezz’ora sci in spalla fino all’abitato di Laives.
Manto nevoso:
In basso neve compatta, oltre i 1600 m tanta neve farinosa, anche oltre 60 cm nella valletta che sale verso gli Oclini. Bella la forestale finale che consente di scendere fin poco sopra l’abitato di Laives: fondo compatto coperto da circa 4-5 di neve farinosa.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb