home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 23 giugno 2017

Rotbachlspitz 2895 m

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:01/12/2007
Nome:Andrea e Paolo Email:paolo.chitiat symbolalice.it
Nome gita:Rotbachlspitz 2895 m Partenza da:Stein
Quota partenza:1530 Dislivello:1365
Esposiz. salita:Sud-Ovest Esposiz. discesa:Sud-Ovest
Difficoltà:Sciatore buono Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Vizze
Commento gita:
Saliti dalla località Stein direttamente sci ai piedi seguendo fedelmente il segnavia n. 3 per tagliare gli interminabili tornanti della strada. Raggiunta agevolmente la località Jochplatte la salita è proseguita in direzione NE passando per la valletta Rossgrube. Portatici sullo spartiacque con la Zillertal intorno ai 2500 m di altitudine abbiamo traversato sul lato austriaco fino in pieno versante ovest della cima. Con salita via via più ripida abbiamo raggiunto sci ai piedi una selletta immediatamente a nord del punto culminante. Da qui con ultimo breve tratto a piedi senza particolari difficoltà alla grande croce. Stupendo il panorama sul trittico Hohe Wand - Schrammacher - Olperer da un lato e sui versanti nord di Gran Pilastro e Hochferner dall’altro. In discesa, anche per evitare i numerosi sassi affioranti, ci siamo tenuti interamente sul lato austriaco fino al passo di Vizze, indi scesi a est della Jochplatte fino a riprendere la strada nei pressi della quota 1949 m. Per essa velocemente al punto di partenza.
Manto nevoso:
Ottimo innevamento fin dalla partenza. La parte alta, vista da lontano, appare un po’ spelacchiata ma una volta giunti sul luogo la situazione è decisamente migliore di quanto possa sembrare. Nella prima parte della discesa, fino al passo di Vizze, scegliendo opportunamente il percorso, si riescono a raccordare dei fenomenali tratti di neve pressata dal vento per una sciata decisamente molto appagante. Sotto il valico si trova neve un po’ di tutti i tipi ma pur sempre accettabile. Nel complesso gran bella gita.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb