home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è mercoledí 18 ottobre 2017

Rötspitz - Pizzo Rosso di Predoi 3495 m

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:14/04/2007
Nome:Michele e Paolo Email:paolo.chitiat symbolalice.it
Nome gita:Rötspitz - Pizzo Rosso di Predoi 3495 m Partenza da:Kasern
Quota partenza:1600 Dislivello:1950
Esposiz. salita:Nord-Ovest Esposiz. discesa:Nord-Ovest
Difficoltà:Sci-alpinista buono Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Aurina
Commento gita:
Itinerario veramente grandioso con finale alpinistico piuttosto impegnativo, probabilmente uno dei migliori della regione. Risalita tutta la valle del Vento fino al giogo Lungo, siamo passati sul versante di valle Rossa. Traversando alti sopra il lago Rötsee ci siamo portati sul ghiacciaio Rötkees che abbiamo risalito interamente fino alla spalla nord del Unterer Rötspitz (quota 3241 m sulla carta 1:25.000). Fin qui normale gita scialpinistica senza mai incontrare pendenze di rilievo. Abbandonati gli sci e calzati i ramponi abbiamo in breve raggiunto per cresta la cima del Unterer Rötspitz 3290 m. Sul versante opposto breve perdita di quota per larga dorsale nevosa fino alla base del primo risalto roccioso del Rötspitz. Traversando in piano sul lato est ci siamo in seguito alzati per ripida rampa di neve e roccette fino a giungere su un pianeggiante spallone nevoso a q. 3400 m circa, ormai in vista della croce e di tutta la parte finale dell’itinerario. Per evitare l’impegnativa cresta abbiamo traversato in piano in direzione sud fino a portarci quasi sotto la verticale della croce. Da qui salita diretta e molto ripida, inizialmente per terreno misto, in seguito per pendio-canale di neve che esce sull’affilata cresta nord, ormai a pochi metri dalla croce. Quest’ultimo tratto sono circa 100 m di dislivello a 50°, oggi trovati in buone condizioni anche se la neve era un po’ disfatta vista l’ora e l’esposizione. Un grazie a Vittorio per aver segnalato in un suo precedente inserimento questa alternativa di salita (non è banale nemmeno questa, però più semplice della cresta).
Manto nevoso:
Dal deposito sci sotto l’Unterer Rötspitz inizialmente neve ancora dura e rovinata dalle tracce di passaggio. In seguito fenomenale sciata su neve primaverile ammorbidita al punto giusto fino in vista del rifugio Giogo Lungo. Più in basso la neve era già parecchio mollata, ma sempre perfettamente sciabile fino al termine della valle del Vento. Ultima parte infine in neve marcia, ma visto l’orario non ci si poteva aspettare null’altro. In ogni caso si arriva ancora sci ai piedi alla chiesetta di Santo Spirito ... meglio di così!


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb