home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è mercoledí 18 ottobre 2017

Monte Vioz 3645 m da Malga Mare

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Trentino Data:07/04/2007
Nome:Forumisti di Over The Top Email:paolo.chitiat symbolalice.it
Nome gita:Monte Vioz 3645 m da Malga Mare Partenza da:Malga Mare
Quota partenza:1950 Dislivello:1700
Esposiz. salita:Est Esposiz. discesa:Est
Difficoltà:Sci-alpinista buono Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Farinosa Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Peio
Commento gita:
Dal parcheggio presso un piccolo bacino idroelettrico si attraversa quasi subito il torrente Noce Bianco per mezzo di un ponticello iniziando a risalire il boschetto di larici alla propria sinistra. Dopo un tratto tra invadenti cespugli di ontano si esce all’inizio di un ripido canale attraverso il quale scorre il rio Vedretta Rossa (il canale è peraltro ben visibile dal parcheggio). Con numerose inversioni lo si risale interamente fino ad uscire all’inizio dello splendido e solitario vallone di Vedretta Rossa. Dopo circa 1 km in falsopiano il vallone si divide. Tralasciato il ramo settentrionale si prosegue verso OSO e per bei pendii ottimamente raccordati si risale il ramo meridionale della vedretta Rossa fino ad uscire sulla larga dorsale nord del Vioz a non molta distanza dalla cima. Un ultimo tratto in lieve salita porta facilmente al punto culminante. Oggi bellissima giornata e panorama eccezionale. Gita proposta da un utente del forum di questo sito (Menz), che ha visto la partecipazione di una dozzina tra forumisti e simpatizzanti. Splendida escursione e splendida compagnia. Grazie a tutti per la bella giornata.
Manto nevoso:
Da poco sotto la cima e per almeno 500-600 m di dislivello neve polverosa da favola ancora completamente vergine; sicuramente una delle migliori discese in neve polverosa della stagione, semplicemente fantastico! Più in basso neve via via più pesante ma anche bella trasformata andandosela a cercare sui versanti più esposti al sole. Nel canale un misto tra crosta, polvere pesante e neve marcia per una sciata non particolarmente gradevole, ma considerata la stupenda parte alta si chiude volentieri un occhio. Faccio notare che nel canale, attualmente occorre togliere gli sci per superare un breve risalto. Questo punto con l’abbassamento della neve potrebbe risultare insuperabile a breve.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb