home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 02 ottobre 2020

Corno Nero

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Valle d'Aosta Data:28/06/2020
Nome:luca.zeta-Tommy-Alessia-Alfred-Zana-Ascia Email:lucazeta.mobileat symbolgmail.com
Nome gita:Corno Nero Partenza da:Punta Indren
Quota partenza:3275 Dislivello:1000
Esposiz. salita:Nord-Ovest Esposiz. discesa:Nord-Ovest
Difficoltà:OS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Polvere soffice Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Alagna Valsesia
Commento gita:
Partiti di primo mattino sabato 27-06. Arrivati ad Alagna, prendiamo la benna che sale a Indren alle 8.50. Attorno alle 10.00 siamo sci muniti sui rimasti del ghiacciaio di Indren. Ammiriamo il bel pendio che sale a punta Giordani. Una lavagna da disegnare. Ma desistiamo, e saliamo con calma dal sentiero estivo che passa per il rifugio Mantova. Poi nuovamente con sci ai piedi raggiungiamo la capanna Gnifetti a 3647 mt. Ci concediamo una piccola pausa. Gustando un’ottima focaccia ed una lattina di Sprite. Riprendiamo quindi la salita, verso il colle del Lys. Arrivati a circa 3.800 mt un temporale accompagnato da neve pallottolare ci obbliga rientrare in fretta in rifugio. Dopo una penichella alla capanna Gnifetti, alle 15.30 ripartiamo verso il colle del Lys visto il meteo favorevole. Arriviamo poco sotto al Bivacco Giordani a circa 4080 mt, ma veniamo nuovamente avvolti dalle nuvole e da un forte rovescio nevoso. Restiamo per oltre 40’ in attesa che passi, ma vista ormai la tarda ora, decidiamo di scendere. Peccato per la scarsa visibilità, la sciata sarebbe stata stupenda. Ceniamo e gustiamo degli ottimi piatti alla Gnifetti. Complimenti veramente allo Staff, cena di qualità, e ottima selezioni di Vini Piemontesi. Domenica, il meteo è decisamente migliore e ci consente di salire in vetta al Corno Nero 4322 mt. Bella cima da cui godere un ottimo panorama. Mi concedo qualche curvetta sulla breve ma ripida parete ovest poi sciata stupenda fino alla benna di punta Indren.
Manto nevoso:
Ottime condizioni del ghiacciaio, ancora ricoperto di un buon strato di neve stagionale. Si scia senza problemi fino a punta Indren.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb