home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 21 luglio 2019

Cima Caladora q.2335 e Cima Valles

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Veneto Data:07/04/2019
Nome:luca, mariateresa, claudio, davide, paola, roberto Email:crodarossaat symbolmicso.net
Nome gita:Cima Caladora q.2335 e Cima Valles Partenza da:parcheggio Val Venegia
Quota partenza:1671 Dislivello:750
Esposiz. salita:Sud-Ovest Esposiz. discesa:Sud-Ovest
Difficoltà:MSA Manto nevoso:Accettabile
Tipo di neve:Pesante Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Val Travignolo
Commento gita:
Gitarella piacevole, adeguata alle circostanze, per una giornata caratterizzata da arietta limpida e frizzante e tiepido sole fino a dopo mezzogiorno. Salita classica per Malga Venegia e per il bel bosco sovrastante, su tracce preesistenti. All'arrivo in cresta abbiamo puntato alla pronunciata e vergine quota 2335 (quella abitualmente raggiunta è la più adagiata 2318), bella 'impilata' e con un passaggetto finale esposto. Poi, poiché il tempo reggeva, abbiamo seguito le panoramiche ondulazioni della cresta, sormontando coreografiche cornici di panna bianchissima, fino a Forc. Caladora (2217); con veloce ripellaggio abbiamo tosto guadagnato l'estrema (e pure ancora vergine) Cima Valles, protesa sopra il passo omonimo. Per scendere, con lunghe diagonali su croste non godibilissime ci siamo diretti verso le tracce di salita: lungo queste, su 'pastoni' di varia consistenza (velocità e decisione le parole d'ordine) siamo ripiombati sulla malga, nel complesso divertendoci.
Manto nevoso:
L'abbondante manto dei giorni scorsi è in rapidissima trasformazione: le croste da rigelo presenti al mattino tendono presto a stemperarsi in pappette e polentine dove sostanzialmente si scia forzando un tantino le curve. L'impressione è quella di uno spessore nel complesso solido e coeso, in alto anche ben indurito già poco sotto la superficie.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb