home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è lunedí 25 marzo 2019

Pizzi Deneri

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Sicilia Data:10/03/2019
Nome:Stani, Paola e Paolo Email:stanislao.grazioliat symbolgmail.com
Nome gita:Pizzi Deneri Partenza da:Arrivo seggiovia Piano Provenzana
Quota partenza:2000 Dislivello:850
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:BS Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:
Commento gita:
Decisi a goderci la sciata stupenda che faceva pregustare la vista dei canali provenienti dai Pizzi Deneri, prima che il sole smettesse di accarezzarli, abbiamo deciso di salire in parte con gli impianti; la nostra poca conoscenza del luogo ha fatto sì che l’ausilio meccanico si limitasse a 200 metri di dislivello e meno di un paio di km di sviluppo. Tanto ci ha regalato la seggiovia di Piano Provenzana. Quindi abbiamo deciso di salire direttamente al plateau, senza fare il lungo traverso del giorno precedente. La graduale salita verso Pian delle Concazze e Pizzi Deneri è stata perfino più spettacolare di quella precedente, grazie al cielo ancora più terso e al vento, che ci ha dato fastidio solo sulla cresta dei Pizzi. Siamo scesi sul penultimo canale verso est, assolato dall’inizio alla fine, con una sciata entusiasmante di 1200 metri di dislivello. Alla fine abbiamo incontrato di nuovo il simpatico gruppo di bresciani, che avevano percorso il canale parallelo al nostro e che ci hanno gentilmente aiutato nel recupero auto. La sciata stupenda ha degnamente coronato una due giorni improvvisata ma entusiasmante! Una menzione speciale è dovuta alla location dove siamo stati benissimo, soprattutto per l’ottimo cibo e per la cordialità e gentilezza dei titolari, Fermata Spuligni di Zafferana Etnea.
Manto nevoso:
Neve completamente trasformata. Nessun pericolo valanghe.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb