home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è martedí 21 maggio 2019

Ienca (2208 m) per canale Raffaella

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Abruzzo Data:10/03/2019
Nome:Gruppo 10 + Fabrizio con amici Email:ruth.pircherat symbolbrennercom.net
Nome gita:Ienca (2208 m) per canale Raffaella Partenza da:Masseria Cappelli
Quota partenza:1200 Dislivello:1000
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:OS Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia:http://thetop.it/index.php?page=view_abs&n_abs=19913&visto=yes Valle partenza:Val Chiarino
Commento gita:
Riporto in parte la descrizione di Fabrizio di 5 anni fa: '' Itinerario:dalla Masseria Cappelli si segue la forestale fino al Piano del Castrato ....proseguendo per Masseria Vaccareccia (Rif. Fioretti) ....Si risale il canalone per ampie radure.Si monta a dx (sx orografica) su di un cordone morenico abbastanza spoglio.Si esce verso dx nell'anfiteatro superiore.Si risale l'ultimo canalone a dx (estrema sx orografica), di circa 300 m. di dislivello, che conduce abbastanza ripido (35°-40°) ,in direzione ovest fino ad una sella (2050 circa) in prossimità della vetta del Morrone,affacciata sulla morbida valle del Procoio Vecchio. Questo canalone deve essere percorso con molta attenzione e soltanto quando abbia già scaricato (come si presentava ieri) perchè molto valangoso sia per l'esposizione che per i ripidi bordi e pendii erbosi laterali. Dalla sella,senza perdere dislivello si continua in direzione Sud-Est verso il Piano di Camarda fino alla q. 2060.Si risale quindi direttamente e facilmente il pendio Nord del M.Ienca fino in vetta (q.2208). Discesa come sopra,con estrema attenzione all'imbocco del canale Raffaella. '' ieri 10.3.19 si arrivava con la macchina a quota 1200 m ca. - stradina percorribile con cautela anche da una macchina normale, non serve per forza 4x4; 10 min. di spalleggio per neve discontinua sulla stradina, poi innevamento continuo - alcuni metri sull'erba dalla sella fino a ritrovare la neve per la salita in cima.
Manto nevoso:
Condizioni più che buone: inizio discesa alle 13.00 - dalla cima su neve trasformata, bella; il canale con neve compatta portante, morbida in superfice il che ha reso più facile la sciata sul ripido; bello il bosco di faggio rado.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb