home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è Domenica 18 agosto 2019

Rifugio Emilia 2000 e Sasso del Morto 2075 m.

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Emilia Romagna Data:08/02/2019
Nome:dallas700 Email:dallas700at symbollibero.it
Nome gita:Rifugio Emilia 2000 e Sasso del Morto 2075 m. Partenza da:Rescadore partenza impianti
Quota partenza:1155 Dislivello:920
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:MS Manto nevoso:Accettabile
Tipo di neve:Ventata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Febbio (RE)
Commento gita:
Piacevole salita infrasettimanale, nella parte alta ambiente maestoso. Saliti lungo le piste ancora non battute, nei tratti in ombra neve ancora polverosa. Oltrepassato l'arrivo della seggiovia dismessa, quota circa 1700, cercare il tratto con pendenza più abbordabile sulla sinistra, qualche punto ancora in ombra insidioso. A seguire si percorre la traccia della pista fino a raggiungere gli ultimi pali della seggiovia 2000. Brevemente per l'ultimo pendio si giunge al Rifugio Emilia 2000 (oggi chiuso come entrambe le seggiovie). Breve ma simpatica divagazione con piccozza e ramponi per raggiungere la micro cima del Sasso del Morto 2075 metri. Meteo splendido e stupendo panorama verso le Apuane e sull'Appennino dal Prado a Succiso. Discesa lungo la via di salita con qualche variante più ripida, purtroppo non entusiasmante per via della neve ventata e qualche crosta. Salita da non eseguire nei (purtroppo rari) giorni di apertura impianti, in quanto non sembrano esserci alternative nella parte bassa se non salire per le piste. Con Walther, Riccardo e Daniele.
Manto nevoso:
Neve ancora polverosa lungo le piste nel bosco tra quota 1300 e 1700. In alto, in campo aperto, neve ventata, a tratti crostosa, intervallata da qualche tratto duro. Tra quota 1900 e 2000 il manto si presenta spesso duro e ghiacciato, ma senza creare problemi ne' in salita ne' in discesa per via di frequenti isole di neve più morbida. Grado valanghe 2, nessun distacco visibile.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb