home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 21 settembre 2018

Vallone Cornacchie-Calderone

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Abruzzo Data:10/03/2018
Nome:Puccio e Giulio Email:carloferruccio.laportaat symbolfastwebnet.it
Nome gita:Vallone Cornacchie-Calderone Partenza da:Funivia Madonna
Quota partenza:2100 Dislivello:600
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Accettabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Prati di Tivo
Commento gita:
Mentre Luca Mazzoleni se ne stava a godere degli agi del Sebastiani, noi stavamo al suo Franchetti, con l'intenzione di proseguire verso la Vetta Occidentale, ma arrivati in prossimità del Calderone a 2700 mt. il vento di SW si è infilato in qualche modo martoriandoci non poco, poi la nebbia è arrivata sul Calderone convincendoci che oggi non era il caso di proseguire, se non con notevoli sofferenze, non ripagate dalla sciata, visto il manto nevoso abbastanza disastroso ovunque. Ritorno dal passo delle Scalette con neve marcia che ci ha dato qualche preoccupazione.
Manto nevoso:
Tutti i tipi possibili, da trasformata a farinosa, crostosa, marcia, sciata complicata e non remunerativa. Pappone dalla Madonna fino ai Prati. Nessun distacco, pericolo 2, a parte il passaggio alle Scalette delicato nelle ore calde.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb