home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è lunedí 18 giugno 2018

Breitbühel (2378) - direttissima NNE

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:07/01/2018
Nome:mauro&nadia Email:mauro.bertagnolliat symbolgmail.com
Nome gita:Breitbühel (2378) - direttissima NNE Partenza da:grande park (finalmente!) dopo Sporthof, oltre il ponticello
Quota partenza:1280 Dislivello:1100
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:BS Manto nevoso:Accettabile
Tipo di neve:Pesante Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia: Valle partenza:Val d'Ultimo
Commento gita:
Gita stranota e strapercorsa ultimamente. Riporto questa variante diretta di salita che finora non avevo mai visto. Se la si trova tracciata vale la pena di farci un pensiero, noi ci siamo divertiti sia in salita che in discesa. Dal baito in cima ai prati (1490), dove la forestale si inoltra in val Clapa, abbiamo seguito una traccia che bucava il bosco fitto. Dopo la prima fila di alberi il bosco diventa ben percorribile, e si sbuca agevolmente sulla forestale a circa 1600. Pochi metri lungo la stradina e una nuova traccia saliva a sinistra: 150 metri in bosco fitto e ripidissimo, con tratti OSA (Ottimo Salitore Acrobata) e inversioni da massima pendenza a massima pendenza. Per fortuna che la neve collosa di oggi teneva bene. Quasi un'esperienza mistica, nella nebbia e con il vapore del nostro sudore che avvolgeva tutto. Questo secondo taglio lo sconsiglio, a meno che non si abbiano pelli ipertricotiche e voglia di sublimarsi. Siamo sbucati di nuovo sulla forestale a 1750, a monte dei tre tornanti. Poco più sopra (1800), nuova traccia nel bosco ripido che segue più o meno tutta la dorsale con tratti più o meno boscosi ma sciabili fino a sbucare alla croce. Di qui per risalti fino alla quota che si affaccia sul Kleinwies. Nella discesa abbiamo seguito la via di salita (BS) fino alla forestale a 1800, poi stradina e prati finali.
Manto nevoso:
Gessoso ma ben sciabile nella parte alta fino a 2000 circa, poi colloso e pesante, faticoso. Prati in basso zuppi ma pistati, quindi sciabili. Pamela, incontrata in cima, mi riferiva che invece la classica SE verso la malga è crostosa.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb