home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è sabato 27 maggio 2017

Cima Marmotta

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:06/05/2017
Nome:Lella e Meg Email:meg.alpiat symbolalice.it
Nome gita:Cima Marmotta Partenza da:Paradiso del Cevedale
Quota partenza:2050 Dislivello:1280
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Nord-Est
Difficoltà:BS Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia:Dallo Stelvio a S. Candido Gionco-Malusardi Valle partenza:Val Martello
Commento gita:
Salita per sentiero estivo spalleggiando fino a poco prima del rifugio Corsi in una giornata che si presenta con misto tra nuvole e sprazzi di azzurro. In realta' il sole non durerà a lungo e giunti all'altezza del rifugio Martello la nuvolosità ha il sopravvento. Sul percorso non c'è nessuno e ben presto un debole nevischio si aggiunge alla scarsa visibilità data da nebbie intermittenti. Anche la traccia appare difficile da individuare a causa della cattiva luce che appiattisce le pendenze rendendo disagevole la salita. Decidiamo di procedere e giunti sulla Vedretta Alta veniamo rincuorati da ampie schiarite che si profilano in direzione della cima, da questo punto ben visibile. In forcella incontriamo due local che sono già di ritorno. Anche noi non ci tratteniamo e tolte le pelli iniziamo subito la discesa approfittando della buona visibilità che non sembra destinata a durare a lungo.In alcuni tratti della discesa infatti le nebbie tornano in agguato e si alternano a tratti soleggiati di breve durata. Senza troppo indugiare cogliamo l'attimo e completiamo la discesa in condizioni piu' che accettabili.
Manto nevoso:
Nei primi 300 metri neve polverosa. Nella parte centrale tratti di neve crostosa e infine ottima neve compatta su fondo duro. Con un paio di cava e metti siamo giunti sci ai piedi fino al ponte evitando il sentiero di salita. Nel complesso è andata molto bene.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb