home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è martedí 22 agosto 2017

Cima Vedretta Nera 3185

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Trentino Data:16/04/2017
Nome:ef Email:ermannoclimbat symbolgmail.com
Nome gita:Cima Vedretta Nera 3185 Partenza da:parcheggio rifugio Cornisello
Quota partenza:2065 Dislivello:1120
Esposiz. salita:Est Esposiz. discesa:Est
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:Val Nambrone
Commento gita:
alcune info interessanti: 1) si arriva in macchina al posteggio del Cornisello (e credo anche a quello del Segantini) 2) c’è pochissima neve, ma è ancora sufficiente per salire Cima Denza e lo Scarpacò (stando nella valle, la salita al lago Vedretta è completamente senza neve ed anche sul sentiero verso il lago Scarpacò non c’è neve, immagino inizi verso il lago) 3) causa ritiro ghiacciaio, per salire al passo del Grifone occorrerebbe superare una fascia di un cinquantina di metri di sfasciumi (ripidi) Noi ci siamo portati verso SX su una spalla. Fin qui la gita non presenta difficoltà, Andare in cima è invece piuttosto difficile (passaggi di 2° su terreno esposto). Noi siamo arrivati in cresta, circa 60 metri sopra il deposito sci.
Manto nevoso:
si scia fino alla strada sopra il lago superiore, poi sulla strada cava e metti. Bel firn, al sole ottimo, nelle zone più all’ombra (come sotto Cima Cornisello) meno.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb