home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è martedí 22 agosto 2017

Pizzo Tresero e Punta Pedranzini

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Lombardia Data:14/04/2017
Nome:Davide, Francesco, Mauro Email:fuseat symbollibero.it
Nome gita:Pizzo Tresero e Punta Pedranzini Partenza da:Rif. Albergo Ghiacciaio dei Forni
Quota partenza:2178 Dislivello:1560
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:BSA Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:
Commento gita:
Partiti dal rifugio albergo ghiacciaio dei Forni con gli sci sullo zaino fino alla vicina diga. Attraversato il torrente, subito sci ai piedi compiendo un largo giro verso sud, passando a destra dell'Isola Persa e puntando alla cresta San Matteo-Tresero. In corrispondenza di un grande dosso ci si dirige verso il colle San Giacomo (poco al di sotto dell'omonima cima). Da qui, si affronta il ripido pendio NE che porta sotto la cima del Tresero. Ultimi metri ramponi ai piedi causa ghiaccio. Dalla cima si prosegue verso SE lungo la cresta (passaggi di I° su misto) fino alla Punta Pedranzini. Scesi dall'altra parte si calzano gli sci per affrontare lo stupendo e ripido pendio est fino ad intercettare il Ghiacciaio dei Forni e poi, attraverso ampi pendii e stretti canalini a fondo valle nei pressi della diga.
Manto nevoso:
Neve quasi sempre trasformata, in alto ancora tratti farinosi. Pericolo 2


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb