home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 23 giugno 2017

Cima occidentale dei Forni 3232 m

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Lombardia Data:09/04/2006
Nome:GA Alberto e Paolo Email:paolo.chitiat symbolalice.it
Nome gita:Cima occidentale dei Forni 3232 m Partenza da:Albergo dei Forni
Quota partenza:2158 Dislivello:1074
Esposiz. salita:Sud Esposiz. discesa:Sud
Difficoltà:Sciatore buono Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia:Carta Tabacco 1:25.000 - Foglio n. 08 Valle partenza:Forni
Commento gita:
Terza ed ultima gita con partenza dall’Albergo dei Forni; questa volta un po’ più riposante delle due precedenti, ma non per questo meno interessante, grazie al bellissimo panorama verso tutte le cime che fanno da corona al ghiacciaio dei Forni. Saliti direttemente dall’albergo lungo la stradina diretta al rifugio Pizzini l’abbiamo presto abbandonata per salire a NNO in direzione della val Pisella. Fin dall’inizio del facile vallone si è in vista della cima che in ultimo si raggiunge per la non difficile cresta sud.
Manto nevoso:
Qui, a differenza delle due gite precedenti, grazie all’esposizione solare, abbiamo trovato neve perfettamente trasformata nei due terzi inferiori dell’itinerario, una vera e propria tavola da biliardo. Nella parte alta invece crosta ghiacciata (rimasta tale per via della copertura nuvolosa) che ha reso la discesa dei primi 200 m di dislivello piuttosto poco piacevoli. Nella parte bassa dell’itinerario la neve inizia a scarseggiare, tra qualche giorno bisognerà spalleggiare gli sci per qualche tratto.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb