home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è venerdí 23 giugno 2017

Collecchio/Gleck 2957 m (traversata)

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Alto Adige Data:19/03/2006
Nome:Evelyn, GA Alberto e Paolo Email:paolo.chitiat symbolalice.it
Nome gita:Collecchio/Gleck 2957 m (traversata) Partenza da:Lago Fontana Bianca
Quota partenza:1880 Dislivello:1077
Esposiz. salita:Nord-Est Esposiz. discesa:Est
Difficoltà:Sciatore buono Manto nevoso:Consigliabile
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Consigliabile
Bibliografia:Carta Tabacco 1:25.000 - Foglio n. 042 Valle partenza:Ultimo
Commento gita:
Saliti per l’itinerario canonico in partenza dal lago Fontana Bianca non avevamo inizialmente in mente di effettuare la traversata con discesa per la valle di Montechiesa, ma in vetta, parlando del più e del meno con altri skialp locali, ci è stato gentilmente offerto un passaggio in auto per recuperare l’automezzo lasciato a Fontana Bianca. Abbiamo colto la palla al balzo e così ne è uscito un fantastico giro con una discesa di quasi 1600 m di dislivello. Non mi dilungo troppo sull’itinerario in quanto descritto in quasi tutte le guide di scialpinismo. Tutto il percorso è in ogni caso tracciatissimo e piuttosto “arato”. Nell’ultima parte della salita la traccia attualmente non ricalca il sentiero estivo n. 107 ma si tiene molto più a sinistra raggiungendo la dorsale ENE nei pressi della q. 2842 m. Lungo il suo filo si raggiunge la vetta con panoramicissimo percorso. Per quest’ultimo tratto risultano utili i coltelli. Dalla cima è possibile scendere direttamente verso sud per un canalino molto ripido nel quale, grazie all’esposizione solare, la neve è già trasformata. La discesa, a parte alcuni brevi tratti pianeggianti, è piuttosto appagante fino al Kirchberg Kaser, il resto si svolge su lunga strada forestale fino al capolinea di Santa Geltrude.
Manto nevoso:
Innevamento molto abbondante lungo tutto il percorso, veramente difficile urtare qualche sasso. Trovata neve un po’ di tutti i tipi: compatta, farinosa con leggera crosta e tratti mollicci in via di trasformazione, il tutto comunque sempre piuttosto ben sciabile e consigliabile senza riserve.


 
 


home pageHome     chi siamoChi Siamo     meteoMeteo     forumForum
Servizi di Hosting SinerWeb