home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy Over The Top: il sito degli scialpinisti 
Scialpinismo >> consultazione

Oggi è martedí 17 settembre 2019

Talvena

Chi frequenta OTT sa, o dovrebbe sapere, che nessun contributo va preso alla lettera e tutte le informazioni vanno vagliate criticamente.

 

Regione:Veneto Data:16/04/2011
Nome:Stefania, Roi, Leo, Dario+Dario Email:dariofilippoat symbolyahoo.it
Nome gita:Talvena Partenza da:Parcheggio Pian de la Fopa
Quota partenza:1200 Dislivello:1700
Esposiz. salita:Nord Esposiz. discesa:Nord
Difficoltà:Sci-alpinista ottimo Manto nevoso:Stupendo
Tipo di neve:Trasformata Valutazione gita:Stupendo
Bibliografia: Valle partenza:val Pramper
Commento gita:
Gita poco frequentata a causa del notevole sviluppo e dei luoghi impervi in cui si svolge. Si passa per Mga Pramper e giunti al Pra de la vedova lungo traverso fino alla portela del Piazadel dove si apre un altro mondo. Si punta per aperti pendii alla Costa del Barancion dove si svalca a q 2351 sul versante sud puntando all'evidente Forc de Zità sud. Da lì è decisamente meglio spellare per compiere ampio semicerchio perdendo 100 m di q e guadagnando Forc dei Erbandoi. Infine verso depressione di cresta a ridosso della cima Talvena Ovest, ultimi metri con ramponi che si tengono fino in vetta alla quale si arriva con alcuni saliscendi su ampie cornici. Dalla cima alcuni hanno optato per la discesa diretta per canale che parte poco a Ovest della cima, gli altri ripercorrendo a ritroso l'itinerario di salita. Giunti a ridosso delle cime de Zità alcuni poi hanno percorso variante transitando per forc de Zità Nord dalla quale è opportuno scendere tenendosi molto a dx per imboccare ripido canale dal quale si esce verso sx sui Piazediei. Il catino condurrebbe viceversa su salti non del tutto raccordati. Giunti nuovamente alla Portela, anzichè traversare a sx abbiamo tenuto la dx orografica scendendo fino a C.ra Pramperet e successivamente risalendo al Rif. Pramperet, da li per prati sul colle quotato 1948 per goderci la discesa finale. Gita lunga, non troppo impegnativa se si evitano le varianti.
Manto nevoso:
In salita neve dal Pian dei Palui, 1450, si spalleggia per circa 250 m. Condizioni costanti di neve dura con 1 cm di fresca caduta ieri per tutta la salita anche grazie alla copertura nuvolosa che non ha però impedito di mollare quando abbiamo iniziato la discesa (12.30). Firn fino a q 1800, poi smolla ma mai esageratamente.


 
 


home pageHome   chi siamoChi Siamo   meteoMeteo   forumForum   privacyPrivacy
Servizi di Hosting SinerWeb